Articolo blog: Come sfruttare al 100% gli ingredienti

Come sfruttare al 100% gli ingredienti

La fantasia non ha limiti: di seguito alcune idee per sfruttare il 100% degli ingredienti:

I gambi dei broccoli, degli asparagi, dei carciofi, sono facili da utilizzare: pelarli con un coltellino ed eliminare  la parte più coriacea. I gambi possono essere lessati, cotti al vapore, fritti, aggiunti a minestroni oppure consumati a crudo tipo carpaccio.

Le bratte  ed i baccelli  possono risultare coriacei e richiedono una preparazione  lunga in quanto devono essere prima lessati e poi ridotti in polpa con l’ausilio di un passaverdure per poter ricavarne la polpa.

Le cime di carote, di sedano, di ravanelli  ci offrono la possibilità di gustare alimenti sani e ricchi in fibre. Perfette nei minestroni, frullate, sbollentate oppure aggiunte a crudo nella pasta.

La polpa di scarto dei centrifugati di frutta e verdura  può essere utilizzata per preparare ghiaccioli, frittelle dolci oppure salate. La polpa può essere aggiunta anche a minestroni.

Le bucce delle mele e delle pere possono essere aggiunte a torte, possono essere disidratate e mangiate come snack.

Le bucce della zucca possono essere disidratate e mangiate come snack, oppure fritte, oppure aggiunte a zuppe.

Le bucce delle patate  dopo essere accuratamente lavate possono essere fritte con una semplice pastella di farina setacciata ed acqua e sale.

Nota da ricordare:

Ricordarsi di lavare accuratamente le “parti di scarto” degli alimenti. Le parti di scarto, una volta pronte,  si possono utilizzare subito oppure possono essere conservate in frigorifero dentro sacchetti di plastica oppure in vasetti. Possono anche essere conservate in freezer ed utilizzati in un secondo momento.